Chiapas

  • 72_chiapas_16
    L’Arbol del Navidad visto dal lago, da cui si apprezza la forma conica che gli ha meritato il nome di “Albero di Natale”
  • 72_chiapas_01
    L’ansa del grande canyon del Rio Grijalva, dove si trova la grande cascata dell’Arbol de Navidad
  • 72_chiapas_02
    Il lago artificiale di Chicoasen, creato nel 1980 con lo sbarramento del fiume, è uno dei maggiori del Messico
  • 72_chiapas_03
    Il gruppo di Italiani e Messicani che ha lavorato alle operazioni per la documentazione e il recupero ambientale dell’Arbol
  • 72_chiapas_04
    Operazioni di carico dei materiali a dorso di asino, per il trasporto sino al punto di attacco della calata in corda
  • 72_chiapas_05
    Visuale sul lago di Chicoasen durante l’avvicinamento al punto di calata per raggiungere la sorgente che alimenta l’Arbol
  • 72_chiapas_06
    Le fasi iniziali della calata sono su roccia buona e abbastanza pulita
  • 72_chiapas_07
    Foto dettagliate della parete riprese dall’elicottero hanno permesso di scegliere con attenzione la linea di calata, evitando le zone più coperte di vegetazione e con roccia meno sicura
  • 72_chiapas_08
    Visuale della formazione di calcare depositato dalla cascata che esce dalla grotta in parete. Questo tipo di formazioni indica che le acque della sorgente sono ricche di carbonato di calcio
  • 72_chiapas_09
    Operazioni di taglio con il machete per liberare la via di calata dalla vegetazione, ce comprende anche piante spinose e urticanti
  • 72_chiapas_10
    La prima parte della discesa avviene su placche di calcare levigate e abbastanza libere dalla vegetazione
  • 72_chiapas_11
    In molti casi le operazioni di armo della parete si sono protratte sino a notte fonda, allo scopo di ottimizzare i tempi
  • 72_chiapas_12
    Di sotto la sorgente in parete, la calata segue il lato sinistro della formazione calcarea, sia pe evitare l’acqua sia per l’impossibilità di realizzare ancoraggi sicuri sulla roccia spugnosa, simile al travertino, che costituisce l’Arbol de Navidad
  • 72_chiapas_13
    L’ingresso della piccola grotta da cui fuoriesce l’acqua, che si trova circa a metà parete, e da cui ha origine la colata calcitica
  • 72_chiapas_14
    Le operazioni di pulizia all’interno della grotta durante le quali sono stati rimossi accumuli di vegetazione e radici calcificate he impedivano il regolare deflusso delle acque
  • 72_chiapas_15
    Vista laterale della formazione calcitica, che ne mette in evidenza la struttura a lame inclinate costituite da vegetazione calcificata

You may also like...